Hit Enter to search or Esc key to close
Blog thumbnail

Bagno di foresta (shinrin yoku) e terapia forestale: camminare nel bosco è bello e fa bene!

Bagno di foresta (shinrin yoku) e terapia forestale: camminare nel bosco è bello e fa bene!

Blog thumbnail

di Michela Battisti
TNPEE e Dottoressa in psicologia e salute

Da decenni in Giappone viene attivamente promossa la pratica dello Shinrin Yoku, pratica tradizionale che significa letteralmente Bagno di Foresta, espressione che rimanda esplicitamente all’idea di immergersi nel bosco, di camminare semplicemente al suo interno riattivando tutti i canali sensoriali a disposizione.
Già negli anni ’80, in Giappone si cominciò a promuovere questa pratica basandosi sul fatto che, da sempre, la frequentazione delle aree boschive era associata a stati di benessere.
Le autorità giapponesi cominciarono quindi non solo a sostenere questa pratica ma anche a promuovere studi per raccogliere dati che potessero descrivere sempre meglio gli effetti positivi collegati all’immersione nella natura: nel 2004 il Ministero dell’Agricoltura, delle Foreste e della Pesca decise di avviare un progetto di ricerca per studiare gli effetti delle foreste sulla salute umana da una prospettiva scientifica.
I primi dati furono così incoraggianti che la pratica del Bagno di Foresta cominciò ad essere studiata anche
nelle università: in alcuni atenei è stato istituito un apposito ramo di ricerca medica denominato Medicina Forestale.
Negli anni gli studi si sono moltiplicati e oggi possiamo contare su dati che evidenziano risultati molto incoraggianti sia rispetto all’esperienza del Bagno di Foresta, la semplice camminata nel bosco che permette di immergersi nella sua magica atmosfera, sia rispetto alla Terapia Forestale che riguarda invece programmi di immersione più strutturati con la proposta di attività specifiche, accompagnati da personale qualificato.
I risultati di questi studi sono sorprendenti!
Avremo modo di approfondire i vari aspetti ma vi anticipiamo che le evidenze scientifiche parlano di effetti benefici sia a livello fisico che psicologico: la frequentazione del bosco avrebbe un impatto positivo sull’umore e sul livello di stress ma sarebbe responsabile anche di miglioramenti che riguardano il nostro corpo (dalla funzione cardiovascolare al miglioramento di parametri emodinamici, neuroendocrini, metabolici, immunitari e infiammatori e antiossidanti).

Camminare nel bosco perché è bello, camminare nel bosco perché fa bene!

Riferimenti bibliografici
– Antonelli, Donelli, Barbieri, Valussi, Maggini, Firenzuoli (2020). Forest Volatile Organic Compounds and
their effects on human health: a state of art review. International Journal of Environmental Research and
Public Health.
– Furuyashiki, Tabuchi, Norikoshi, Kobayashi, Oriyama (2019). A comparative study of the physiological and
psychological effects of forest bathing (Shinrin-yoku) on working age people with and without depressive
tendencies. Environ. Health Prev.

Condividi su:
Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *