Lazio (FR): Le sorgenti dell’Aniene, i calanchi di FIlettino e le rocce più antiche del Lazio

Prenotazioni e maggiori dettagli: +39 380 765 18 94 , preferibilmente su whatsapp o sms
Attività destinata ai soci Itinarrando

Quando: Sabato 07 Maggio ore 9.00

Dove andremo e Cosa Faremo:
Partiremo dal borgo di Filettino e con un percorso poco impegnativo, ma estremamente suggestivo, esploreremo le pendici dei “giganti” dei Simbruini, che ci avvolgeranno con la loro bellezza. Entreremo nel cuore perduto della montagna, scovandone i suoi segreti. Resteremo ammaliati da paesaggi inaspettati, dominati da dolomie e calanchi, faremo un viaggio nella lunga storia geologica della nostra regione, toccando con mano le rocce più antiche. Raggiungeremo quel luogo magico dove nasce un fiume, spingendoci fino alle sorgenti dell’Aniene. Un’avventura magica non sulle vette, ma tra i segreti più intimi della montagna.

Guida: Andrea Coloma – Guida Ambientale Escursionistica AIGAE operante ai sensi della legge 4/2013 codice – LA659 – P.IVA

Appuntamento finale: ore 9.00 Filettino (FR)
Il punto preciso verrà comunicato in fase di prenotazione.

Dati tecnici:
Lunghezza: 10 km
Dislivello: 400 m
Difficoltà: Poco impegnativo

Classificazione difficoltà:
1. Poco Impegnativo
2. Mediamente Impegnativo
3. Impegnativo
4. Molto Impegnativo

Cosa portare:
SCARPONI DA TREKKING OBBLIGATORI, ZAINO E ACQUA (MIN. 2 LT)

Abbigliamento:
Pantaloni lunghi, vestiario a strati da maglietta a maniche corte a pile a guscio, cappellino da sole o copricapo, scaldacollo in lana o cotone secondo condizioni, ghette, un capo caldo, guanti, cappello di lana

Attrezzatura:

Giacca antipioggia, acqua (2 l), una bevanda calda, bastoncini da trekking, maglietta di ricambio, un cambio completo da lasciare in auto scarpe comprese, occhiali da sole, crema protettiva, torcia (sempre nello zaino!)

Alimentazione:

Snack energetici, barrette, frutta secca, frutta, per il pranzo al sacco consigliati pasti leggeri e facilmente digeribili

Scrivici!
X