Hit Enter to search or Esc key to close

CONO DI DALE

La sperimentazione sul campo e l’esperienza diretta continuano ad essere le migliori modalità per apprendere in modo profondo e duraturo.
L’esperienza diretta rappresenta un tramite attraverso il quale acquisire nuove informazioni ma anche riscoprire vecchie usanze e antichi mestieri.
Sempre attraverso l’esperienza diretta,  inoltre, possiamo contribuire a rendere i nostri ragazzi degli abitanti ancora più  consapevoli di questo pianeta, con particolare riferimento all’attenzione da porre sulle  risorse ambientali da preservare e sulle grandi  criticità presenti oggi.

Per questo le attività proposte dalla nostra  associazione si articolano attorno a quattro  grandi aree tematiche all’interno delle quali  verranno sviluppati dei percorsi specifici: esplora, impara, ricicla e riscopri.

Natura, movimento, esplorazione

L’IMPORTANZA DELLE ESPERIENZE DIRETTE

Le ricerche condotte negli ultimi anni in ambito psicopedagogico rivelano dati  allarmanti rispetto alle nuove abitudini dei nostri giovani, soprattutto in riferimento alla progressiva riduzione del tempo passato all’aria aperta e al minore utilizzo del movimento come strumento di conoscenza e sperimentazione di sé.
Se l’intelligenza del bambino è nei primi anni di vita soprattutto sensomotoria significa che il corpo, i sensi, il movimento e la sua sperimentazione attiva rivestono un ruolo di enorme importanza nello sviluppo del sistema nervoso e delle capacità cognitive.
Questo rimane vero anche nelle fasi  successive dello sviluppo ma forse non ne siamo abbastanza consapevoli.
Ci ritroviamo quindi a passare enormi  quantità di tempo in spazi chiusi, fermi in posizioni innaturali nel tentativo di far  entrare nella testa un gran numero di nozioni e concetti astratti.
Basterebbe invece favorire delle esperienze di apprendimento pratico, basato su attività concrete da fare in spazi aperti per aumentare le comcompetenze e soprattutto il  consolidamento degli apprendimenti.

Già Piaget, tra i più illustri pedagogisti del secolo, sosteneva che “l’intelligenza è un sistema di operazioni…e l’operazione non è altro che azione: un’azione reale, ma interiorizzata, divenuta reversibile.
Perché il bambino giunga a combinare delle operazioni, si tratti di operazioni numeriche o di operazioni spaziali, è necessario che
abbia manipolato, è necessario che abbia agito, sperimentato non solo su disegni ma su un materiale reale, su oggetti fisici”.

Anche Dewey faceva riferimento  all’importanza delle attività pratiche quando introdusse il concetto di Learning by doing, da cui si svilupparono teorie successive sempre più dettagliate.
Edgar Dale constatò che quanto più  l’individuo è coinvolto attivamente nell’apprendimento tanto maggiore è  l’efficacia, e la durata, dell’apprendimento stesso.

Se ascolto dimentico, se vedo ricordo, se faccio imparo

Proverbio cinese

OBIETTIVI DIDATTICI

ESPLORA

  • MIGLIORARE LA CAPACITÀ OSSERVATIVA E IL RAGIONAMENTO INDUTTIVO/DEDUTTIVO
  • AMPLIARE LE CONOSCENZE GEOGRAFICHE/TOPOGRAFICHE
  • MIGLIORARE L’AUTOSTIMA E IL SENSO DI AUTOEFFICACIA

IMPARA

  • ACQUISIRE NUOVE CONOSCENZE
  • AFFINARE LE CAPACITÀ DI OSSERVAZIONE/IMITAZIONE
  • SPERIMENTARSI IN ATTIVITÀ POCO
    CONOSCIUTE

RICICLA

  • MIGLIORARE LA RICERCA DI SOLUZIONI CREATIVE
  • INDIVIDUARE SOLUZIONI CHE FAVORISCANO IL RIUSO
  • AUMENTARE LA CONOSCENZA DEI CICLI PRODUTTIVI

RISCOPRI

  • RISCOPRIRE USI, COSTUMI E TRADIZIONI LEGATI AL PASSATO
  • AUMENTARE LA CONOSCENZA DEI DIVERSI PERIODI STORICI

LA NOSTRA PROPOSTA

IMPARA

COME SI FA?

  • Laboratorio pane/vino/miele
  • La vita nel castello
  • Erbe aromatiche e loro utilizzo
ESPLORA

MAPPA, BUSSOLA E CORAGGIO!

  • Orientamento all’aperto
  • Mappa E Bussola
  • Escursioni Archeologiche
  • Riconoscimento Botanico
RICICLA

LO BUTTO O LO RIUSO?

  • Laboratorio di riciclo creativo
  • Energie alternative
  • Ciclo dei rifiuti
RISCOPRI

VECCHIE TRADIZIONI E ANTICHI MESTIERI

  • La Transumanza E La Lana
  • Dal Chicco Al Pane
  • L’arte Della Tintura
  • L’arte della Falconeria
  • Tiro Con L’arco

Viene di seguito riportato il dettaglio di una attività per ciascuna area tematica, a titolo esemplificativo

MAPPA, BUSSOLA E CORAGGIO

Orientarsi nel bosco

Muoversi consapevolmente nello spazio, orientarsi attraverso punti di riferimento, utilizzare  indicatori topologici e strumenti specifici

Giochi di familiarizzazione con i riferimenti spaziali, esplorazione  libera e guidata

Bambini dai 6 ai 10 anni

  • Conoscenza (gioco introduttivo)
  • Introduzione all’orientamento, circle time su punti cardinali, mappe e tracce. Passeggiata introduttiva nel bosco.
  • Durata stimata: 1 ora.
  • Giochi di familiarizzazione riferimenti spaziali da differenziare in base all’età
  • Attività sui punti cardinali e sulle mappe con particolare riferimento alla simbologia
  • Durata stimata: 2 ore
  • Sperimentazione in campo aperto con gare (caccia al tesoro su mappa, percorsi bendati con indicazioni verbali fornite dai
    compagni)
  • Momento conclusivo
  • Durata stimata: 2 ore

COME SI FA?

la vita nel castello

Acquisire informazioni circa periodi storici con particolare riferimento alle vicende, ai personaggi, agli usi e ai costumi

Percorsi tematici per l’identificazione di figure chiave e vicende storiche con attività interattive

Bambini dagli 8 ai 13 anni

  • Conoscenza (gioco introduttivo)
  • Introduzione alle vicende storiche del periodo selezionato con utilizzo di supporti visivi e schede didattiche
  • Durata: 1 ora
  • Giochi di ricerca degli indizi e esplorazione dell’ambiente e/o laboratorio pratico per la realizzazione di strumenti a tema
  • Durata: 2 ore
  • Approfondimento a scelta (strumenti di tortura, ricette con alimenti antichi, costumi dell’epoca)
  • Momento conclusivo
  • Durata: 1 ora

LO BUTTO O LO RIUSO?

LABORATORIO DI RICICLO CREATIVO

Aumentare la conoscenza dei cicli produttivi per ridurre i rifiuti e riutilizzare le risorse presenti.

Incentivare all’acquisizione di modelli comportamentali socialmente consapevoli.

Esplorazione visiva e tattile dell’ambiente, creazione di oggetti utilizzando materiali di recupero, giochi per incentivazione alla raccolta ATTIVITÀ differenziata.

Bambini dai 6 ai 10 anni
  • Conoscenza (gioco introduttivo)
  • Introduzione ai cicli produttivi e classificazione dei rifiuti
  • Durata: 1 ora
  • Esplorazione visiva dell’ambiente naturale con discriminazione tra elementi naturali e artificiali
  • Durata: 1 ora
  • Giochi e attività sul tema di degradazione dei rifiuti e della raccolta differenziata, laboratori di riciclo creativo
  • Momento conclusivo
  • Durata: 2 ore

ANTICHI MESTIERI E VECCHIE TRADIZIONI

L'ARTE DELLA TINTURA

Riconoscere attraverso l’osservazione guidata le caratteristiche distintive di alcune famiglie botaniche

Giochi di percezione sensoriale, associazione visiva e olfattiva, categorizzazione

Bambini dai 6 ai 10 anni

  • Conoscenza (gioco introduttivo)
  • Introduzione al mondo vegetale con presentazione elementi fondamentali (foglie, cortecce, petali)
  • Durata: 1 ora
  • Giochi di associazione tra forme, colori e odori (tombola olfattiva o scatola sensoriale/indovina chi vegetale)
  • Durata: 2 ore
  • Sperimentazione in campo aperto delle proprietà di alcune piante (usi degli estratti vegetali nella tintura dei tessuti)
  • Momento conclusivo
  • Durata: 1 ora

Scarica il progetto

Cliccando il punsante qui sotto mettiamo a disposizione il file competo del progetto da scaricare in formato pdf

PER PARTECIPARE

ASS. CULTURALE ITINARRANDO
Via G. Garibaldi, 10 – 03100 Frosinone (FR)
Tel. 380 765 18 940775 152 15 85
itinarrando@gmail.com – www.itinarrando.com
CF 92080660605

Le attività possono essere personalizzate in funzione delle richieste dei docenti, in accordo con la programmazione della classe e in relazione all’età dei bambini coinvolti.
In accordo con i Dirigenti  scolastici, possono essere ideati dei percorsi che prevedano anche  delle attività propedeutiche in  classe.
Per la attività pratiche si consiglia  un abbigliamento adeguato.
Per avere maggiori informazioni  rispetto alla nostra offerta  formativa, alla personalizzazione  delle nostre iniziative e ai relativi  costi potete contattare i referenti della nostra associazione.
Sarà nostra premura organizzare  un incontro nel quale farvi  conoscere ancora meglio la nostra  realtà associativa e confrontarci  sulle esigenze specifiche di ogni  Istituto.

Condividi su:
Serve aiuto? Contattaci