Hit Enter to search or Esc key to close
Blog thumbnail

La contagiosa felicità del camminare

La contagiosa felicità del camminare

Blog thumbnail

di Alex Vigliani Se camminare per valli, boschi, monti e senza mai fermarsi è un altro modo di sognare, di immaginare un altro mondo. Respirare, puoi farlo, chiudere gli occhi anche. E tutto questo passo dopo passo, perdendoti tra le grandi cattedrali della natura che s’alzano fino al cielo. L’uomo lo ha sempre fatto, ricavandosi

Condividi su:
Itinarrando Campocatino

Camminare per ritrovare te stesso bambino: quello con le ginocchia sbucciate e le mani impolverate

Camminare per ritrovare te stesso bambino: quello con le ginocchia sbucciate e le mani impolverate

Itinarrando Campocatino

di Alex Vigliani Passi una mano sulle tue ginocchia. Quanto tempo hanno? Da quante primavere ti accompagnano? Eppure quella cicatrice ti riporta a qualche anno fa. Era il viale polveroso che portava a casa tua. Oggi è una strada asfaltata e persino trafficata, ma ieri era breccia bianca, sassi appuntiti e polvere alzata dal vento.

Condividi su:
Blog thumbnail

La nuova “fase”: Ti auguro di camminare, di avere mente libera, cuore pieno e gambe stanche

La nuova “fase”: Ti auguro di camminare, di avere mente libera, cuore pieno e gambe stanche

Blog thumbnail

di Alex Vigliani Se puoi farlo. camminare è il più grande regalo che tu possa farti. Se può farlo, convincere qualcuno a camminare è il più grande regalo che tu possa fare. Camminare. Lo hai sempre fatto, da quel primo momento in cui hai perso l’equilibrio e hai conquistato lo spazio intorno a te aprendo

Condividi su:
Blog thumbnail

Semi di resistenza: siate semi, siate resistenti come loro.

Semi di resistenza: siate semi, siate resistenti come loro.

Blog thumbnail

Di Michela Battisti Li abbiamo chiamati Semi di Resistenza questi piccoli consigli da condividere ogni giorno. Abbiamo scelto con cura il nome perché, come spesso accade, questo racchiude un concentrato di significati che aspetta solo un innesco per germinare e portare linfa nuova nelle nostre giornate. Li abbiamo chiamati semi perché, anche se non possiamo

Condividi su:
Blog thumbnail

Camminare ai tempi del coronavirus: continuare a farlo in gruppo, Itinarrando non si arrende! Ecco cosa cambia.

Camminare ai tempi del coronavirus: continuare a farlo in gruppo, Itinarrando non si arrende! Ecco cosa cambia.

Blog thumbnail

di Alex Vigliani Le direttive del governo NON ci dicono di fermarci, anzi promuovono e caldeggiano le attività all’aperto. Non è stato imposto alcuno stop per le escursioni e questo perché l’esperienza in natura risulta essere attività preferibile allo stare in città. Certo, poi dipende da ciò che si decide: e noi abbiamo deciso di

Condividi su:
Blog thumbnail

Innamorati di ogni passo

Innamorati di ogni passo

Blog thumbnail

Di Michela Battisti A noi che non vediamo l’ora di tornare lì dove ci sentiamo a casa, a noi che per andare in montagna ci svegliamo all’alba senza batter ciglio e bofonchiamo invece tutti gli altri giorni, a noi che studiamo con attenzione un albero per capire da quale parte sia più opportuno abbracciarlo, a

Condividi su:
Blog thumbnail

Di occhi vivaci e scarpe sempre sporche

Di occhi vivaci e scarpe sempre sporche

Blog thumbnail

Di Michela Battisti Li riconosci perché vanno in giro con gli occhi vividi e le antenne dritte, lo sguardo intento a catturare dettagli che sembra non vogliano più lasciar andare. Usano gli strumenti più disparati per immortalare quello che riescono ad intercettare, dagli obiettivi fotografici ai palmi delle mani, dai taccuini fedeli alle pieghe delle

Condividi su:
Blog thumbnail

A piede libero, perché camminare è palestra di libertà

A piede libero, perché camminare è palestra di libertà

Blog thumbnail

di Francesca Mattiello Passi liberi. Camminare non è questione agonistica, camminare ha a che fare con altro. Non è solo la scelta dello scarpone migliore e dello zaino più comodo da mettere in spalla, non è una questione cronometrica o di velocità di arrivo nel vano tentativo di accelerare il tempo, riempiendolo quasi fino a

Condividi su:
Blog thumbnail

Camminare sempre: la bellezza del non avere meta. Camminare è un viaggio senza fine.

Camminare sempre: la bellezza del non avere meta. Camminare è un viaggio senza fine.

Blog thumbnail

Senza fine. Camminare. Lo facciamo dall’inizio della nostra vita e poi d’un tratto ce ne dimentichiamo della fatica fatta per sollevarci da terra, per quel passo barcollante fatto a braccia protese abbracciando una nuova libertà. Una conquista, rivoluzione di movimento. Evoluzione, l’esperienza del volo dell’aquilotto. Quel primo passo alla base di tante evoluzioni della storia

Condividi su: